Arriva “Atlantis Down”

Scritto da: il 05.10.10
Articolo scritto da . Carlo Lo Re, giornalista e saggista, è un esperto di politica estera e terrorismo internazionale. Rientrato da qualche anno in Sicilia dopo un quasi ventennale “tour” d'Italia e d'Europa, vive a Catania, dove si occupa di economia e comunicazione.

Atlantis Down, il primo lungometraggio del regista italiano Max Bartoli, alcuni anni fa pluripremiato con il corto Ignotus, è stato presentato in prima mondiale al Commodore Theatre di Portsmout, in Virginia.
La storia, scritta dallo stesso Bartoli e da questi sceneggiata insieme a Sam Ingraffia e Doug Burch, narra di uno shuttle che nel 2025 è adibito a taxi tra la Terra e la stazione spaziale. Durante il rientro da una missione ordinaria, l’Atlantis viene colpito ripetutamente da un raggio accecante. I 7 componenti dell’equipaggio si ritrovano quindi in una landa desertica alla mercè di un alieno invisibile che ricrea per ogni astronauta momenti drammatici dell’esistenza, fino alla eliminazione fisica. Il tutto articolato su di una bergmaniana partita a scacchi nella quale ogni mossa persa corrisponde ad un “soul”, ad una vita distrutta.

La pellicola, a bassissimo costo, è stata girata in appena 13 giorni in 8 diverse località della Virginia. 17 minuti degli 88 complessivi sono stati realizzati con sofisticati effetti speciali.

Per trovare i fondi necessari, i produttori hanno trasformato il back stage del film in un programma televisivo di otto puntate che è stato venduto ad una emittente americana, consentendo di incrementare significativamente il budget e diventando un ulteriore strumento di promozione.

Appunto riferendosi alla difficile ricerca di finanziatori, il regista Max Bartoli ha ricordato che «per 97 giorni abbiamo dormito su divani o in garage, trasformando il retrobottega di un ristorante messicano nel nostro ufficio, creando volantini pubblicitari in cambio di cibo. È stata dura ma alla fine siamo riusciti a portare a termine il film».

Max Bartoli sul set

carlo lo re Violetta Lima Luciana Cameli Livia Di Pasquale Leandro Perrotta Ignazio Del Campo Fabiola Foti Alessandro Puglisi
Design & GUI by Mushin | Many Thanks to FamFamFam (icons) & Komodomedia (icons) & chrfb (icons) | Hosted by MediaTemple