Bunga-bungagate, una considerazione (fra le tante possibili)

Scritto da: il 29.10.10
Articolo scritto da . Carlo Lo Re, giornalista e saggista, è un esperto di politica estera e terrorismo internazionale. Rientrato da qualche anno in Sicilia dopo un quasi ventennale “tour” d'Italia e d'Europa, vive a Catania, dove si occupa di economia e comunicazione.

«Sono una persona di cuore e mi muovo sempre per aiutare chi ha bisogno di aiuto». Sono le parole di Silvio Berlusconi davanti ad una selva di telecamere, ieri, interpellato da una gionalista di Anno Zero sulla telefonata partita da Palazzo Chigi per far rilasciare la ragazza al centro del nuovo scandalo nazional-popolare  italiano. Ragazza, Ruby il suo nome, che al momento dell’influente telefonata era in stato di fermo alla Questura di Milano accusata di furto.

Fatemi capire. Dice il premier: «mi muovo sempre per aiutare chi ha bisogno di aiuto». Ma se è accaduto un furto chi ha bisogno d’aiuto non è chi l’ha commesso, ma chi l’ha subito. O no? O sono sempre il solito giacobino ultragiustizialista a pensare una simile castroneria? Ed invece che cosa accade in questa Italia alla rovescia? Che il governo si muove non per soccorrere chi il crimine (presunto, per carità, ok, presunto …) l’ha subito, ma chi l’ha commesso. «Mi muovo sempre per aiutare chi ha bisogno di aiuto». Un Robin Hood al contrario. Tipo Superciuk, l’arcinemico del gruppo Tnt (Alan Ford, per intenderci), uno che rubava ai poveri per dare ai ricchi … Sempre più senza parole …

P. S. Attenzione, perché portando alle estreme conseguenze il malsano criterio che sta emergendo in queste ore potremmo ritrovarci con in giro centinaia di belle donne rapinatrici, tutte convinte di aver diritto ad una sorta di impunità perché in qualche modo appartenenti all’entourage (che riteniamo assai vasto) di Silvio Berlusconi! Dopo 007 e la celebre licenza di uccidere ecco servito un altro codice: 069, licenza di rapinare …

Una vignetta con protagonista Superciuk, fulgido esempio (solo fumettistico, però) di capovolgimento degli obiettivi morali dell’uomo

carlo lo re Violetta Lima Luciana Cameli Livia Di Pasquale Leandro Perrotta Ignazio Del Campo Fabiola Foti Alessandro Puglisi
Design & GUI by Mushin | Many Thanks to FamFamFam (icons) & Komodomedia (icons) & chrfb (icons) | Hosted by MediaTemple