Caso Lario-Berlusconi, tutto ruota attorno alla condanna o meno di un preciso modello maschile

Scritto da: il 06.05.09
Articolo scritto da . Giornalista e saggista catanese. Dopo 18 anni altrove (prevalentemente a Bologna e a Roma, con una puntata a Turku, in Finlandia, e numerosi viaggi per il nord Europa) , è rientrato a CT e cerca, insieme ad alcuni amici, di capire (prima) e spiegare (poi) i meccanismi socio-politici che presiedono al "funzionamento" del microverso dell'Isola. Senza comunque dimenticare il resto del globo, dove ogni giorno accadono eventi che spessissimo sono (di molto) piú importanti di quelli siciliani ed etnei ... Con questo blog, chiamato "The Lo Re Report" in onore del fantastico "The Colbert Report" dell'umorista americano Stephen Colbert, Lo Re - che si sta sentendo profondamente scemo a scrivere di se stesso in terza persona - intende dare agli amici e conoscenti interessati alle sue analisi (non oltre i 24, uno in meno dei lettori del Manzoni, per carità) uno strumento piú agile e dinamico del sito, che per sua natura (nonché per ignavia del Lo Re stesso) è certo ben statico.

Accusato dalla propria moglie di tenere un comportamento pubblico/privato indegno, accusato di un utilizzo becero del potere, accusato – neanche tanto larvatamente – sempre dalla propria moglie prima e dall’Italia dei Valori alla Camera poi, di frequentare minorenni, il premier Silvio Berlusconi, con buona pace degli avversari, uscirà solo rafforzato da questa grottesca querelle familiar-politica.

In ogni caso, qualora il Pdl dovesse (ma è una ipotesi molto improbabile) subire un calo di consensi rispetto alle sfavillanti aspettative per le imminenti europee, le simpatie in libera uscita un verrebbero certo intercettate dal Pd ma assai più verosimilmente dall’Idv.

Quello che però solo pochi hanno compreso in questa vicenda, che la dice davvero lunga sullo stato comatoso del nostro Paese, è come essa ruoti tutta attorno alla condanna o meno di un preciso modello maschile. Quanto diffuso nei comportamenti non saprei dire. Ma certo diffusissimo nelle radicate convinzioni di una altissima percentuale di cittadini di sesso maschile.

È per questo che lo scandalo che tanto sta facendo parlare l’Italia non danneggerà affatto Silvio Berlusconi. Tutt’altro. Lo rafforzerà ancora di più.

Silvio Berlusconi
Silvio Berlusconi
carlo lo re Violetta Lima Luciana Cameli Livia Di Pasquale Leandro Perrotta Ignazio Del Campo Fabiola Foti Alessandro Puglisi
Design & GUI by Mushin | Many Thanks to FamFamFam (icons) & Komodomedia (icons) & chrfb (icons) | Hosted by MediaTemple