Caso Stanford: il nuovo scandalo finanziario fa tremare Centro e Sud America

Scritto da: il 19.02.09
Articolo scritto da . Giornalista e saggista catanese. Dopo 18 anni altrove (prevalentemente a Bologna e a Roma, con una puntata a Turku, in Finlandia, e numerosi viaggi per il nord Europa) , è rientrato a CT e cerca, insieme ad alcuni amici, di capire (prima) e spiegare (poi) i meccanismi socio-politici che presiedono al "funzionamento" del microverso dell'Isola. Senza comunque dimenticare il resto del globo, dove ogni giorno accadono eventi che spessissimo sono (di molto) piú importanti di quelli siciliani ed etnei ... Con questo blog, chiamato "The Lo Re Report" in onore del fantastico "The Colbert Report" dell'umorista americano Stephen Colbert, Lo Re - che si sta sentendo profondamente scemo a scrivere di se stesso in terza persona - intende dare agli amici e conoscenti interessati alle sue analisi (non oltre i 24, uno in meno dei lettori del Manzoni, per carità) uno strumento piú agile e dinamico del sito, che per sua natura (nonché per ignavia del Lo Re stesso) è certo ben statico.

Dopo qualche giorno di rumors crescenti, sono state finalmente sospese le operazioni della filiale di Panama della Stanford International Bank, il gruppo bancario americano di proprieta’ del miliardario texano Robert Allen Stanford, accusato formalmente martedì dalla Sec per una presunta truffa per circa 8 miliardi di dollari (ma la somma potrebbe essere ancora più alta).

Nel frattempo a Caracas, perché il gruppo Stanford è molto diffuso in America Latina, Edgar Hernandez, capo della Superintendecia Nacional de Bancos, si è precipitato davanti ai microfoni per assicure che non ci sarebbero problemi nelle 15 filiali della Stanford Bank presenti in Venezuela, visto che «adempiono a tutti i requisiti di solvibilità previsti nel Paese».

Sempre Hernandez ha però ammesso che gli investitori venezuelani hanno ritirato depositi per 22.8 milioni di dollari. Hernandez ha addirittuta consigliato ai concittadini di ritirare i fondi depositati anche nelle filiali della Stanford Bank di altre nazioni, come Antigua, dove i venezuelani ricchi avrebbero depositi per almeno 2.3 miliardi di dollari.

Insomma, il nuovo caso Madoff sta davvero facendo tremare se non il mondo di sicuro l’America Latina, che si scopre vulnerabile di fronte ai raggiri di certi nipotini dello zio Sam troppo disinvolti nel gestire il denaro altrui.

Robert Allen Stanford
Robert Allen Stanford
carlo lo re Violetta Lima Luciana Cameli Livia Di Pasquale Leandro Perrotta Ignazio Del Campo Fabiola Foti Alessandro Puglisi
Design & GUI by Mushin | Many Thanks to FamFamFam (icons) & Komodomedia (icons) & chrfb (icons) | Hosted by MediaTemple