Caso Van Jones: usque tandem, Barack?

Scritto da: il 09.09.09
Articolo scritto da . Carlo Lo Re, giornalista e saggista, è un esperto di politica estera e terrorismo internazionale. Rientrato da qualche anno in Sicilia dopo un quasi ventennale “tour” d'Italia e d'Europa, vive a Catania, dove si occupa di economia e comunicazione.

Lo scheletrino nell’armadio dello “zar” americano dell’Ambiente, Van Jones, dimessosi a seguito di alcune rivelazioni fatte dall’emittente conservatrice Fox News (la rete, di proprietà di Rupert Murdoch, che ha dimostrato come Jones abbia delle convinzioni eccentriche e complottistiche sui tragici eventi dell’Undici Settembre), palesa ancora una volta la scarsa capacità di Barack Obama di scegliere i suoi uomini.
Ormai non si contano più gli errori fatti dal presidente democratico nel mettere insieme una squadra di governo che ha dovuto più volte cambiare per l’improponibilità di parecchi dei prescelti in prima battuta.
Intendiamoci, per quanto a me non stiamo affatto simpatici gli ambientalisti, il green black Van Jones è un personaggio di altissimo profilo. Solo che è evidente come un uomo ai vertici dell’amministrazione dello Stato non possa avere tanta sfiducia nel medesimo da ritenerlo coinvolto nella più grande tragedia nella storia della Nazione americana.
Insomma, presidente Obama, usque tandem continuerà con simili errori di giudizio?

Van Jones

Van Jones

carlo lo re Violetta Lima Luciana Cameli Livia Di Pasquale Leandro Perrotta Ignazio Del Campo Fabiola Foti Alessandro Puglisi
Design & GUI by Mushin | Many Thanks to FamFamFam (icons) & Komodomedia (icons) & chrfb (icons) | Hosted by MediaTemple