Cheeeeeese … Fotografato il primo pianeta extrasolare

Scritto da: il 18.09.08
Articolo scritto da . Giornalista e saggista catanese. Dopo 18 anni altrove (prevalentemente a Bologna e a Roma, con una puntata a Turku, in Finlandia, e numerosi viaggi per il nord Europa) , è rientrato a CT e cerca, insieme ad alcuni amici, di capire (prima) e spiegare (poi) i meccanismi socio-politici che presiedono al "funzionamento" del microverso dell'Isola. Senza comunque dimenticare il resto del globo, dove ogni giorno accadono eventi che spessissimo sono (di molto) piú importanti di quelli siciliani ed etnei ... Con questo blog, chiamato "The Lo Re Report" in onore del fantastico "The Colbert Report" dell'umorista americano Stephen Colbert, Lo Re - che si sta sentendo profondamente scemo a scrivere di se stesso in terza persona - intende dare agli amici e conoscenti interessati alle sue analisi (non oltre i 24, uno in meno dei lettori del Manzoni, per carità) uno strumento piú agile e dinamico del sito, che per sua natura (nonché per ignavia del Lo Re stesso) è certo ben statico.

Storica impresa di un gruppo di astronomi dell’Università di Toronto, che è riuscito a fotografare il primo pianeta al di fuori del nostro sistema solare. Fino ad oggi sono stati individuati, ma in maniera indiretta, oltre 300 pianeti extrasolari. Stavolta uno di essi è stato realmente fotografato grazie alla potenza del telescopio Gemini North, installato sull’isola di Mauna Kea, alle Hawaii.

Il corpo celeste in questione è un gigante gassoso in qualche modo simile a Giove, ma con una massa otto volte maggiore ed assai più caldo. Il pianeta orbita intorno ad una stella tipo il Sole della nostra Via Lattea e si trova a 500 anni luce dalla Terra.

Nonostante dall’analisi spettroscopica siano emerse tracce sia di acqua che anidride carbonica, il pianeta non sembra essere per nulla adatto alla vita. In ogni caso, l’astronomia ha compiuto un altro «passo da gigante per l’umanità», per citare le parole di Neil Armstrong mentre stava mettendo piede sulla Luna, vista la grande difficoltà a fotografare pianeti vicini a delle stelle, assai più luminose. Ma con questo pianeta l’operazione è stata possibile in quanto la sua orbita lo porta molto lontano dal suo sole, esattamente ad 11 volte la distanza di Nettuno dal nostro.

carlo lo re Violetta Lima Luciana Cameli Livia Di Pasquale Leandro Perrotta Ignazio Del Campo Fabiola Foti Alessandro Puglisi
Design & GUI by Mushin | Many Thanks to FamFamFam (icons) & Komodomedia (icons) & chrfb (icons) | Hosted by MediaTemple