Chi si ricorda di Alì il Chimico?

Scritto da: il 17.01.10
Articolo scritto da . Carlo Lo Re, giornalista e saggista, è un esperto di politica estera e terrorismo internazionale. Rientrato da qualche anno in Sicilia dopo un quasi ventennale “tour” d'Italia e d'Europa, vive a Catania, dove si occupa di economia e comunicazione.

Alì Hassan al-Majid, sinistramente conosciuto nel mondo come Chemical Alì (“Alì il chimico”), è stato condannato a morte per la strage di Halabija. Il cugino di primo grado del satrapo Saddam Hussein era uno dei suoi più stretti collaboratori, con cariche di alto rango nel regime baathista (ministro della Difesa, degli Interni, capo dell’Intelligence e financo governatore del Kuwait occupato).
Al-Majid (che nel 2003, da ricercato, era raffigurato come il Re di picche nell’originale mazzo di carte da poker che gli americani avevano ideato con le foto dei più pericolosi fuggitivi del regime appena abbattuto) è stato ritenuto responsabile di aver ordinato di usare il gas per reprimere la rivolta in un villaggio curdo, ma ovviamente questo è solo uno dei suoi innumerevoli crimini contro l’umanità.

chemical_ali_card_resized

carlo lo re Violetta Lima Luciana Cameli Livia Di Pasquale Leandro Perrotta Ignazio Del Campo Fabiola Foti Alessandro Puglisi
Design & GUI by Mushin | Many Thanks to FamFamFam (icons) & Komodomedia (icons) & chrfb (icons) | Hosted by MediaTemple