Dagli Anni di Fango al trionfo del Falso

Scritto da: il 09.05.09
Articolo scritto da . Giornalista e saggista catanese. Dopo 18 anni altrove (prevalentemente a Bologna e a Roma, con una puntata a Turku, in Finlandia, e numerosi viaggi per il nord Europa) , è rientrato a CT e cerca, insieme ad alcuni amici, di capire (prima) e spiegare (poi) i meccanismi socio-politici che presiedono al "funzionamento" del microverso dell'Isola. Senza comunque dimenticare il resto del globo, dove ogni giorno accadono eventi che spessissimo sono (di molto) piú importanti di quelli siciliani ed etnei ... Con questo blog, chiamato "The Lo Re Report" in onore del fantastico "The Colbert Report" dell'umorista americano Stephen Colbert, Lo Re - che si sta sentendo profondamente scemo a scrivere di se stesso in terza persona - intende dare agli amici e conoscenti interessati alle sue analisi (non oltre i 24, uno in meno dei lettori del Manzoni, per carità) uno strumento piú agile e dinamico del sito, che per sua natura (nonché per ignavia del Lo Re stesso) è certo ben statico.

Quand’è che l’Occidente e l’Italia, suo avamposto limitrofo all’Africa, han cominciato a scivolare così in basso sino al disfacimento dei nostri giorni?
Gli Anni di Fango, mai espressione fu più azzeccata, gli anni Ottanta hanno segnato l’inizio della fine. Erano gli anni della Tatcher e di Reagan, gli anni in cui il lavoratore, il suo corpo (vi ricordate la rivolta dei minatori gallesi?) han cominciato a valere meno di nulla. E quello della donna di pari passo.

Credo che lo squallore che ci circonda, che l’amoralità oggi così diffusa, che la riduzione di tutto a merce siano intrinseci al Capitalismo. Tutto qua …

Quel che stiamo vivendo dagli anni Novanta ad ora altro che non è che l’esito – naturalissimo, prevedibilissimo – della vittoria finale del Capitale.

Per carità, che oltre la Cortina di Ferro si vivesse meglio non lo si può sostenere. Sarei folle se pensassi veramente alla Germania Est, di cui provocatoriamente tengo la bandiera sul cuscino, come ad un paradiso. Ma certo una simile vittoria del Falso nel mondo non si era mai vista …

Lo sciopero dei minatori gallesi negli Anni Ottanta
Lo sciopero dei minatori gallesi negli Anni Ottanta
carlo lo re Violetta Lima Luciana Cameli Livia Di Pasquale Leandro Perrotta Ignazio Del Campo Fabiola Foti Alessandro Puglisi
Design & GUI by Mushin | Many Thanks to FamFamFam (icons) & Komodomedia (icons) & chrfb (icons) | Hosted by MediaTemple