Disarmo Nord Corea, fallito il vertice

Scritto da: il 12.12.08
Articolo scritto da . Giornalista e saggista catanese. Dopo 18 anni altrove (prevalentemente a Bologna e a Roma, con una puntata a Turku, in Finlandia, e numerosi viaggi per il nord Europa) , è rientrato a CT e cerca, insieme ad alcuni amici, di capire (prima) e spiegare (poi) i meccanismi socio-politici che presiedono al "funzionamento" del microverso dell'Isola. Senza comunque dimenticare il resto del globo, dove ogni giorno accadono eventi che spessissimo sono (di molto) piú importanti di quelli siciliani ed etnei ... Con questo blog, chiamato "The Lo Re Report" in onore del fantastico "The Colbert Report" dell'umorista americano Stephen Colbert, Lo Re - che si sta sentendo profondamente scemo a scrivere di se stesso in terza persona - intende dare agli amici e conoscenti interessati alle sue analisi (non oltre i 24, uno in meno dei lettori del Manzoni, per carità) uno strumento piú agile e dinamico del sito, che per sua natura (nonché per ignavia del Lo Re stesso) è certo ben statico.

Si è concluso con un previdibile nulla di fatto il vertice organizzato a Pechino sul programma nucleare di Pyongyang. All’incontro, che è durato tre giorni, hanno partecipato le due Coree, la Repubblica Popolare Cinese, il Giappone, gli Stati Uniti e la Russia.

I negoziati sul disarmo della Corea del Nord, Paese veterostalinista con un avviatissimo programma atomico militare, con sono così arrivati ad un punto morto.

Il problema al momento consisterebbe nelle procedure di verifica dello smantellamento degli impianti nucleari. Pyongyang non vuole infatti autorizzare gli osservatori internazionali a prelevare dei campioni dalle sue centrali per poterli esaminare all’estero.

Un concreto passo avanti nei negoziati avrebbe di certo rappresentato una buona vittoria diplomatica per l’amministrazione di Bush jr, ma pare proprio che non sia destino che W. esca di scena con un successo immediatamente spendibile. Per il giudizio della Storia, invece, c’è tempo. E non è da escludersi che possa essere più clemente di quello dei contemporanei.

carlo lo re Violetta Lima Luciana Cameli Livia Di Pasquale Leandro Perrotta Ignazio Del Campo Fabiola Foti Alessandro Puglisi
Design & GUI by Mushin | Many Thanks to FamFamFam (icons) & Komodomedia (icons) & chrfb (icons) | Hosted by MediaTemple