E se in Gran Bretagna vincessero i Whig?

Scritto da: il 16.04.10
Articolo scritto da . Carlo Lo Re, giornalista e saggista, è un esperto di politica estera e terrorismo internazionale. Rientrato da qualche anno in Sicilia dopo un quasi ventennale “tour” d'Italia e d'Europa, vive a Catania, dove si occupa di economia e comunicazione.

Ieri sera in Gran Bretagna vi è stata sulla Bbc la prima sfida televisiva fra i tre candidati alle elezioni politiche di maggio. Secondo gli instant poll, il leader liberaldemocratico Nick Clegg è stato il più incisivo, con il 51% degli spettatori che lo ha giudicato vincente nel confronto con il premier laburista Gordon Brown (19%) ed il leader conservatore David Cameron (20%).
Clegg ieri mattina non sembrava avere chance, ma dopo il dibattito il Guardian addirittura lo dà come possibile premier. Una previsione certo azzardata, ma affascinante.
Del resto, un ritorno dei whig a Downing Street significherebbe davvero la fine dell’equlibrio politico che ha caratterizzato tutto il ’900 britannico e questi primi dieci anni del nuovo millennio. Una vera rivoluzione, la rivoluzione whig appunto …

Nick Clegg

carlo lo re Violetta Lima Luciana Cameli Livia Di Pasquale Leandro Perrotta Ignazio Del Campo Fabiola Foti Alessandro Puglisi
Design & GUI by Mushin | Many Thanks to FamFamFam (icons) & Komodomedia (icons) & chrfb (icons) | Hosted by MediaTemple