Fantasy: chi è l’erede di Tolkien?

Scritto da: il 31.01.11
Articolo scritto da . Carlo Lo Re, giornalista e saggista, è un esperto di politica estera e terrorismo internazionale. Rientrato da qualche anno in Sicilia dopo un quasi ventennale “tour” d'Italia e d'Europa, vive a Catania, dove si occupa di economia e comunicazione.

La lettura de Il signore degli anelli mi ha assorbito per ben 15 anni, dal 1994 al 2009. Ho meditato ogni pagina con una attenzione ed una cura che non ho dedicato nemmeno a Kant. Nel mentre ho letto tanto altro, per carità. Anche dello stesso genere. Da Susanna Clarke (adoro Jonathan Strage & il Signor Norrell) a Markus Heitz (la saga dei nani mi ha appassionato enormemente), dalla Rowling (che è brava, ma Harry Potter mi lascia tiepido) a molti altri autori fantasy. Ora sto per iniziare le Cronache del ghiaccio e del fuoco, il noto ciclo di George Raymond Richard Martin. A questo punto, dopo una ventina d’anni dedicati al genere (che vanta anche un filone cinematografico di grande interesse), mi chiedo e chiedo ai lettori di The Lo Re Report chi possa mai essere considerato l’erede di Tolkien.

Direi di procedere così: ognuno interessato avanzi una proposta sottoforma di commento, le raccoglierò per un mese e poi preparerò un vero e proprio sondaggio da votare. Nulla di scientifico, per carità, ma solo un modo per conoscersi fra appassionati e capire i reciproci gusti. Perché l’universo fantasy davvero è tanto variegato e confrontarsi con altri mi pare utile per scoprire nuovi autori che magari possono accompagnarci per un po’ nella vita.

John Ronald Reuel Tolkien

carlo lo re Violetta Lima Luciana Cameli Livia Di Pasquale Leandro Perrotta Ignazio Del Campo Fabiola Foti Alessandro Puglisi
Design & GUI by Mushin | Many Thanks to FamFamFam (icons) & Komodomedia (icons) & chrfb (icons) | Hosted by MediaTemple