Ikaros fa rotta verso Venere, Tokio verso l’ennesima figuraccia spaziale

Scritto da: il 17.05.10
Articolo scritto da . Carlo Lo Re, giornalista e saggista, è un esperto di politica estera e terrorismo internazionale. Rientrato da qualche anno in Sicilia dopo un quasi ventennale “tour” d'Italia e d'Europa, vive a Catania, dove si occupa di economia e comunicazione.

Partirà alle 23.44 italiane (le 06.44 in Giappone) Ikaros (Interplanetary Kite-craft Accelerated by Radiation of the Sun), la prima navicella spaziale ad energia solare destinata a raggiungere il pianeta Venere. Progettata dall’agenzia giapponese Jaxa (Japan Aerospace Exploration Agency), sarà lanciata dal centro spaziale nipponico dell’isola di Tanegashima.

La missione può entrare nella storia o coprire di ridicolo i giapponesi. Una volta in orbita grazie ad un classico vettore, infatti, Ikaros spiegherà (tramite un meccanismo di srotolamento per rotazione) delle vele larghe circa 20 metri. Se la manovrà riuscirà si apriranno nuove strade per l’esplorazione spaziale, altrimenti avranno ragione gli scienziati della Nasa che  tempo fa abbandonarono il progetto perché lo giudicarono inaffidabile (nei precedenti esperimenti le navicelle non sono mai riuscite ad abbandonare l’orbita terrestre).

Secondo i giapponesi, il cui programma spaziale nei decenni è stato però costellato da tanti insuccessi, è possibile sia lo spiegamento delle vele che la generazione di energia elettrica tramite i pannelli solari, nonché l’accelerazione e la navigazione sempre per mezzo delle vele (che, per inciso, sono spesse 0.0075 millimetri, quindi più sottili di un capello umano, composte in resina di poliammide e rivestite di cellule fotovoltaiche per realizzare una sorta di tecnologia ibrida).

Per inciso, incurante delle perlessità della comunità scientifica internazionale, la Jaxa sta già pensando a lanciare entro la fine del 2010 una seconda navicella solare, più grande e stavolta con un motore ionico. Obiettivo? Veleggiare fino a Giove …

Il pianeta Venere

carlo lo re Violetta Lima Luciana Cameli Livia Di Pasquale Leandro Perrotta Ignazio Del Campo Fabiola Foti Alessandro Puglisi
Design & GUI by Mushin | Many Thanks to FamFamFam (icons) & Komodomedia (icons) & chrfb (icons) | Hosted by MediaTemple