Influenza A, qualche idea per orientarsi

Scritto da: il 19.11.09
Articolo scritto da . Carlo Lo Re, giornalista e saggista, è un esperto di politica estera e terrorismo internazionale. Rientrato da qualche anno in Sicilia dopo un quasi ventennale “tour” d'Italia e d'Europa, vive a Catania, dove si occupa di economia e comunicazione.

Sull’influenza A ormai sono mesi che noi giornalisti facciamo scorrere fiumi di parole e d’inchiostro, ma alla fine la confusione regna (ancora) sovrana. Fra allarmi e minimizzazioni si è capito ben poco della reale pericolosità del virus. Di certo sul vaccino qualche dubbio è legittimo. In Germania sarebbero almeno 7 le persone morte dopo essersi fatte inoculare il vaccino Pandemrix. Secondo il quotidiano Bild, tra le vittime figurerebbe anche un bimbo di 21 mesi, morto per infarto polmonare il giorno dopo la vaccinazione. In ogni caso, come quasi tutte le vittime di questo virus A, pare che il piccolo soffrisse di altre patologie.

Susanne Stoecker, portavoce del “Paul-Ehrlich-Institut”, l’istituto federale tedesco per le vaccinazioni, ha spiegato alla stampa che «nel caso di pazienti a rischio per patologie gravi, proprio quei soggetti ai quali viene raccomandata la vaccinazione, il decesso può certo essere provocato dalle malattie pregresse, senza che vi sia alcuna responsabilità del vaccino». Sarà, ma mi sembra un arrampicarsi sugli specchi.

La dottoressa Stoecker ha anche precisato che «allo stato attuale delle conoscenze, l’utilità della vaccinazione è maggiore del rischio che può provocare». Di quanto maggiore? Sarebbe bene avere qualche numero certo … Perché una cosa è 60% e 40%, un’altra ben diversa è 95% e 5% … O no?

Che fare per capirne di più, quindi? Qualcosa di molto interessante in merito all’influenza A è stata scritta dall’economista Paolo Majolino e la si può leggere sul suo sito www.majolino.it. Alcune delle considerazioni di Majolino sono poi riprese dai Cattolici per l’Italia, nel cui sito vi sono parecchie notizie importanti sul virus A H1N1, notizie di quelle che di certo non si leggono sulla grande stampa, né nazionale, né internazionale.

Il virus A H1N1 al microscopio

Il virus A H1N1 al microscopio

carlo lo re Violetta Lima Luciana Cameli Livia Di Pasquale Leandro Perrotta Ignazio Del Campo Fabiola Foti Alessandro Puglisi
Design & GUI by Mushin | Many Thanks to FamFamFam (icons) & Komodomedia (icons) & chrfb (icons) | Hosted by MediaTemple