John le Carré deluso dal mondo dopo la Guerra Fredda

Scritto da: il 29.10.10
Articolo scritto da . Carlo Lo Re, giornalista e saggista, è un esperto di politica estera e terrorismo internazionale. Rientrato da qualche anno in Sicilia dopo un quasi ventennale “tour” d'Italia e d'Europa, vive a Catania, dove si occupa di economia e comunicazione.

Spesso letterati e romanzieri riescono a capire il mondo – ed a spiegarlo – assai meglio di politologi e filosofi. Davvero illuminante è in tal senso una intervista a John le Carré apparsa qualche giorno fa (venerdì 22) su la Repubblica. Il re della spy story si dice profondamente deluso dalla piega presa dal mondo dopo il 1989. Non sono il solo, quindi, a pensare che forse la Storia dell’umanità avrebbe preso una via complessivamente più benevola se il blocco sovietico non fosse caduto così repentinamente come ha fatto.

Le Carré, presentando il suo nuovo romanzo, Il nostro traditore tipo, appena giunto in libreria per Mondadori, tratteggia un mondo in preda alla corruzione e nella mani della criminalità organizzata. La Mafia russa, innanzitutto, per l’autore inglese (il cui vero nome è David Cornwell) amministra flussi di denaro in grado di influire pesantemente sulle scelte di grandi banche e multinazionali. Per non dire anche di qualche Stato.

La mia tanto mitizzata Ddr non era il Paradiso, tutt’altro. Diciamo che l’intero blocco comunista era una bella porzione d’Inferno, ma serviva a mantenere l’equilibrio fra Bene e Male nel mondo. Scioltosi come neve al sole a fine anni ’80, non è che abbia prevalso il Bene, per nulla. Il “Bene” liberaldemocratico ha vinto la sua lotta contro il  “Male” comunista, ma altre forme di Male ne hanno subito preso il posto. Ben peggiori. Ed il pianeta è andato letteralmente fuori controllo, come la diffusione di Mafie globali ed Islam radicale comprova senza lasciare margini di dubbio.

John le Carré

carlo lo re Violetta Lima Luciana Cameli Livia Di Pasquale Leandro Perrotta Ignazio Del Campo Fabiola Foti Alessandro Puglisi
Design & GUI by Mushin | Many Thanks to FamFamFam (icons) & Komodomedia (icons) & chrfb (icons) | Hosted by MediaTemple