Le professioni intellettuali, lo stato dell’arte in un convegno catanese

Scritto da: il 10.11.10
Articolo scritto da . Carlo Lo Re, giornalista e saggista, è un esperto di politica estera e terrorismo internazionale. Rientrato da qualche anno in Sicilia dopo un quasi ventennale “tour” d'Italia e d'Europa, vive a Catania, dove si occupa di economia e comunicazione.

“Le professioni intellettuali: la formazione, le responsabilità, i principi per la riforma” è il titolo di un interessante convegno organizzato dall’Associazione Amici dell’Università di Catania insieme alla Facoltà di Lettere e Filosofia per venerdì 12 novembre, presso il Monastero dei Benedettini, esattamente all’Auditorium “Giancarlo De Carlo”. Divisa in due parti (09.00-13.00 e 16.00-19.00), la giornata analizzerà il panorama sia giuridico che sociale delle professioni intellettuali nel nostro Paese. Interverranno l’economista Antonio Pogliese, che dell’Associazione è il presidente, il sindaco di Catania Raffaele Stancanelli, il presidente della Provincia etnea Giuseppe Castiglione, il prefetto Vincenzo Santoro, il rettore Antonino Recca e il preside di Lettere e Filosofia Enrico Iachello.

Di grande interesse le relazioni previste per la mattinata: Massimo Paradiso (ordinario di Diritto Privato), “La responsabilità del professionista: il quadro generale di riferimento”; Salvatore Lo Nigro (ordinario di Fisica Nucleare), “La fisica nucleare nelle terapie mediche”; Antonio Leonardi (dirigente della Regione Siciliana), “Ruolo e responsabilità del professionista per la tutela della salute e sicurezza”; Maria Grazia Tomasello (notaio, componente della Commissione Regionale Disciplina), “Le responsabilità professionali dei notai: pubblici ufficiali e professionisti”; Salvatore Nicolosi (avvocato), “La responsabilità extraconcettuale”; Salvatore Aleo (ordinario di Diritto Penale), “La responsabilità professionale tra etica e norma penale”. Di Bruno Di Marco (presidente ff del Tribunale di Catania) sarà invece la relazione di sintesi dei lavori mattutini.

Nel pomeriggio si terrà invece, sempre moderata da Antonio Pogliese, la tavola rotonda “La formazione professionale, l’etica professionale e la riforma delle professioni”. Ne discuteranno monsignor Leone Calambrogio (in rappresentanza della Curia catanese), Antonio Ciavola (consigliere e tesoriere dell’Ordine degli Avvocati di Catania), Ercole Cirino (presidente dell’Ordine dei Medici di Catania), Carmelo Grasso (presidente dell’Ordine degli Ingegneri di Catania), Luigi Longhitano (presidente dell’Ordine degli Architetti di Catania), Margherita Poselli (presidente dell’Ordine dei Dottori Commercialisti di Catania) e Sebastiana Scirè Risichella (presidente del Collegio Notarile di Catania). Le conclusioni della giornata saranno poi di Nino Lo Presti, deputato, presidente del Comitato per la Legislazione della Camera.

Antonio Pogliese

carlo lo re Violetta Lima Luciana Cameli Livia Di Pasquale Leandro Perrotta Ignazio Del Campo Fabiola Foti Alessandro Puglisi
Design & GUI by Mushin | Many Thanks to FamFamFam (icons) & Komodomedia (icons) & chrfb (icons) | Hosted by MediaTemple