L’Occidente rischia di morire con Gheddafi

Scritto da: il 21.10.11
Articolo scritto da . Carlo Lo Re, giornalista e saggista, è un esperto di politica estera e terrorismo internazionale. Rientrato da qualche anno in Sicilia dopo un quasi ventennale “tour” d'Italia e d'Europa, vive a Catania, dove si occupa di economia e comunicazione.

Abbiamo consegnato un dittatore laico e socialista a gente che lo ha linciato al grido di Allah Akbar. Ho visto e rivisto più volte il video degli ultimi istanti dell’ex uomo forte libico. Non conosco l’arabo, ma l’urlo religioso più volte levatosi dalla folla di chi lo stava percuotendo e uccidendo mi pare sia chiaro. Video terribile, per stomaci forti, che circola on line con appena una blanda avvertenza inserita all’inizio.

Per carità, non ne faccio una questione di corpo violato et similia. In genere, quando ad essere violato è il corpo di un dittatore questi è già morto, mentre, il più delle volte, le sue vittime il corpo lo hanno profanato da vive. Il che mi pare sia ben peggio. Ciò su cui però avverto il dovere di insistere è una mia sensazione personale: in Libia, in Tunisia, in Egitto e negli altri Paesi della cosiddetta Primavera araba, dopo un timido inizio democratico trionferà l’islamismo. Anche radicale. Non mancano gli elementi di allarme in tal direzione.

E così, la morte di Gheddafi rischia di divenire la morte dell’Occidente. Perché nel Maghreb una cintura di Repubbliche islamiche dove finora vi sono stati Paesi dittatoriali ma laici è un pericolo immane. Di cui nessuno oggi pare però rendersi ben conto nelle cancellerie europee. Chissà se Berlusconi avesse presente il vero ruolo storico di Gheddafi il giorno di quel suo ridicolo “baciamo le mani” …

Sirte: vertice della Lega Araba, 27 marzo 2010, il premier italiano Berlusconi bacia le mani all'allora leader libico Gheddafi

carlo lo re Violetta Lima Luciana Cameli Livia Di Pasquale Leandro Perrotta Ignazio Del Campo Fabiola Foti Alessandro Puglisi
Design & GUI by Mushin | Many Thanks to FamFamFam (icons) & Komodomedia (icons) & chrfb (icons) | Hosted by MediaTemple