Maine, Romney torna a vincere davanti ad un redivivo Paul

Scritto da: il 12.02.12
Articolo scritto da . Carlo Lo Re, giornalista e saggista, è un esperto di politica estera e terrorismo internazionale. Rientrato da qualche anno in Sicilia dopo un quasi ventennale “tour” d'Italia e d'Europa, vive a Catania, dove si occupa di economia e comunicazione.

Mitt Romney ha vinto, anche se non largamente, le primarie repubblicane del Maine con il 39% delle preferenze, battendo Ron Paul, giunto ad un clamoroso 36%. Terzo Rick Santorum (18%) e quarto ed ultimo Newt Gingrich (con appena il 6%), probabilmente già proiettato al super-martedì del 6 marzo, quando si voterà in ben 10 Stati, molti al sud, dove l’ex speaker della Camera è ben radicato.

Davvero un ottimo exploit quello del libertario texano Ron Paul, che comunque ha poche chance di successo finale e corre davvero solo per la gloria. Romney, intanto, mette altro “fieno in cascina”, distanzia Santorum (il trionfatore di martedì scorso in 3 Stati su 3 nei quali si votava) e guarda con fiducia all’immediato futuro, anche lui in ogni caso assai attento soprattutto a non sbagliare il vitale appuntamento del 6 prossimo.

carlo lo re Violetta Lima Luciana Cameli Livia Di Pasquale Leandro Perrotta Ignazio Del Campo Fabiola Foti Alessandro Puglisi
Design & GUI by Mushin | Many Thanks to FamFamFam (icons) & Komodomedia (icons) & chrfb (icons) | Hosted by MediaTemple