McCain, Sarah Palin è la vice

Scritto da: il 29.08.08
Articolo scritto da . Giornalista e saggista catanese. Dopo 18 anni altrove (prevalentemente a Bologna e a Roma, con una puntata a Turku, in Finlandia, e numerosi viaggi per il nord Europa) , è rientrato a CT e cerca, insieme ad alcuni amici, di capire (prima) e spiegare (poi) i meccanismi socio-politici che presiedono al "funzionamento" del microverso dell'Isola. Senza comunque dimenticare il resto del globo, dove ogni giorno accadono eventi che spessissimo sono (di molto) piú importanti di quelli siciliani ed etnei ... Con questo blog, chiamato "The Lo Re Report" in onore del fantastico "The Colbert Report" dell'umorista americano Stephen Colbert, Lo Re - che si sta sentendo profondamente scemo a scrivere di se stesso in terza persona - intende dare agli amici e conoscenti interessati alle sue analisi (non oltre i 24, uno in meno dei lettori del Manzoni, per carità) uno strumento piú agile e dinamico del sito, che per sua natura (nonché per ignavia del Lo Re stesso) è certo ben statico.

BREAKING NEWS – Il candidato repubblicano alla Casa Bianca ha scelto come suo vice Sarah Palin, governatrice dell’Alaska, 44 anni, madre di 5 figli, stella nascente della destra religiosa americana nonché assai vicina alla lobby Usa delle armi. La Palin è la seconda donna candidata alla vicepresidenza nella storia Usa. La prima fu Geraldine Ferraro, che venne scelta nel 1984 dal candidato democratico Walter Mondale. I due vennero umiliati dall’incumbent Ronald Reagan, che si aggiudicò la bellezza di 49 Stati su 50 (praticamente tutti eccetto il Minnesota da cui proveniva l’avversario e Washington DC).

Il nome della Palin è emerso a sorpresa, quando ormai quasi tutti i commentatori davano McCain ad un passo dallo scegliere l’ex governatore del Massachusetts Mitt Romney, l’ex sindaco di New York Rudy Giuliani o il governatore del Minnesota Tim Pawlenty.

Ma a dire il vero, in Italia Giuliano Ferrara, su Il Foglio, da circa sei mesi fa il nome della Palin quale “papabile” vicepresidente di McCain. Insomma, onore all’”elefantino”, che piazza un altro grande colpo giornalistico, dopo aver dato Bush jr per vincente su Kerry quando tutti gli exit poll davano avanti il democratico e dopo aver previsto l’elezione di Joseph Ratzinger al soglio pontificio e parecchie altri eventi (al confronto) di minore importanza. A riprova che la realtà dà sempre segnali e chi sa interpretarli meglio ha una marcia in più nel comprendere dove va il mondo …

carlo lo re Violetta Lima Luciana Cameli Livia Di Pasquale Leandro Perrotta Ignazio Del Campo Fabiola Foti Alessandro Puglisi
Design & GUI by Mushin | Many Thanks to FamFamFam (icons) & Komodomedia (icons) & chrfb (icons) | Hosted by MediaTemple