Partiti, è il momento di andare oltre

Scritto da: il 23.11.10
Articolo scritto da . Carlo Lo Re, giornalista e saggista, è un esperto di politica estera e terrorismo internazionale. Rientrato da qualche anno in Sicilia dopo un quasi ventennale “tour” d'Italia e d'Europa, vive a Catania, dove si occupa di economia e comunicazione.

Nel mentre il dibattito interno al Partito Democratico sulla propria identità ed il proprio futuro giunge al limite rappresentato dal (bel) saggio di uno dei suoi padri fondatori, Sergio Chiamparino, sindaco di Torino -  già nel titolo (La sfida. Oltre il Pd per tornare a vincere, edito da Einaudi) un vero e proprio programma politico – in casa Pdl la tentazione di innovare/oltrepassare è la medesima. Silvio Berlusconi starebbe infatti accarezzando l’ipotesi di un nuovo movimento che superi il Popolo della Libertà.

Sono anni che evidenzio quando posso il fatto che la rapidità della vita postmoderna fa invecchiare velocemente anche i soggetti ed i brand politici più azzeccati. È successo con Alleanza Nazionale e sta accadendo sia con il Pdl che con il Pd, “armate” elettorali oggi in affanno. E così Gianfranco Fini riprova a indovinare la fortunata formula di An varando il Fli, Futuro e Libertà per l’Italia. Giocoforza anche i competitor devono attrezzarsi.

Su tutti, è in vantaggio Casini, con il suo Udc che alla tradizionale denominazione ha già aggiunto “verso il Partito della Nazione”. Secondo molti analisti, la nascita del Pdn riuscirà a svecchiare un brand comunque di successo come Udc, recuperando con elettori nuovi (magari sensibili al termine “nazione”, che ha sempre un certo appeal elettorale) l’emorragia dovuta alla scissione del Pid, i Popolari di Italia Domani forti soprattutto in Sicilia, finora il più capiente serbatoio di voti per la formazione centrista.

Insomma, Pd e Pdl (sul cui simbolo il premier ed il presidente della Camera sembra che si fronteggeranno in tribunale) sono già sigle usurate. I leader lo sanno e cercano di correre ai ripari. La curiosità a questo punto è puntata su quel genio del marketing che è Berlusconi. Avrà il coraggio di archiviare il Pdl? E, nel caso, che novità tirerà fuori dal cilindro stavolta?

carlo lo re Violetta Lima Luciana Cameli Livia Di Pasquale Leandro Perrotta Ignazio Del Campo Fabiola Foti Alessandro Puglisi
Design & GUI by Mushin | Many Thanks to FamFamFam (icons) & Komodomedia (icons) & chrfb (icons) | Hosted by MediaTemple