Paura a Parigi, allarme bomba sulla Torre Eiffel

Scritto da: il 15.09.10
Articolo scritto da . Carlo Lo Re, giornalista e saggista, è un esperto di politica estera e terrorismo internazionale. Rientrato da qualche anno in Sicilia dopo un quasi ventennale “tour” d'Italia e d'Europa, vive a Catania, dove si occupa di economia e comunicazione.

Appena qualche ora dopo la trasformazione in legge del divieto di utilizzare il burqa in luoghi pubblici, la capitale francese è stata sconvolta da un allarme bomba che ha causato lo sgombero del simbolo nazionale, quella Torre Eiffel che era, come sempre, colma di turisti.
Anche se il tutto venisse circoscritto alla telefonata in cui si annunciava la presenza di un ordigno alla fine non rinvenuto, sarebbe lo stesso un pessimo segnale. Di certo, però,  lo Stato francese non può piegarsi all’immonda logica del terrore. La mano dura del presidente Sarkozy è la strada giusta da seguire, sia nei delicati rapporti con l’Islam interno che nella complessa vicenda dei gitani di cittadinanza romena.

carlo lo re Violetta Lima Luciana Cameli Livia Di Pasquale Leandro Perrotta Ignazio Del Campo Fabiola Foti Alessandro Puglisi
Design & GUI by Mushin | Many Thanks to FamFamFam (icons) & Komodomedia (icons) & chrfb (icons) | Hosted by MediaTemple