Questa classe politica siciliana finirà male …

Scritto da: il 16.05.09
Articolo scritto da . Giornalista e saggista catanese. Dopo 18 anni altrove (prevalentemente a Bologna e a Roma, con una puntata a Turku, in Finlandia, e numerosi viaggi per il nord Europa) , è rientrato a CT e cerca, insieme ad alcuni amici, di capire (prima) e spiegare (poi) i meccanismi socio-politici che presiedono al "funzionamento" del microverso dell'Isola. Senza comunque dimenticare il resto del globo, dove ogni giorno accadono eventi che spessissimo sono (di molto) piú importanti di quelli siciliani ed etnei ... Con questo blog, chiamato "The Lo Re Report" in onore del fantastico "The Colbert Report" dell'umorista americano Stephen Colbert, Lo Re - che si sta sentendo profondamente scemo a scrivere di se stesso in terza persona - intende dare agli amici e conoscenti interessati alle sue analisi (non oltre i 24, uno in meno dei lettori del Manzoni, per carità) uno strumento piú agile e dinamico del sito, che per sua natura (nonché per ignavia del Lo Re stesso) è certo ben statico.

Da giornalista lavoro molto in queste settimane di campagna elettorale per le europee. Giro, intervisto, incontro gente (mi sento un po’ Moretti a scrivere una frase simile …) e, soprattutto, osservo facce ed ascolto discorsi e commenti. Una vera overdose di sicilianità, un bagno di folla  che mi sta convincendo di una cosa: la corrente classe politica siciliana (e mi riferisco a TUTTI i contendenti, a TUTTI i campi, a TUTTI i protagonisti di scontri, odii, guerre politiche) finirà male … È una impressione alla Pasolini la mia, per carità, anche se supportata da amici e colleghi delle cui analisi mi fido.

Non so neanche tanto bene che cosa io intenda con “finirà male”, ma è quello che avverto. Potrebbe finire male nel senso che prima o poi la Magistratura in Sicilia ritornerà ad indagare sul serio e spazzerà via molti potenti di oggi. Potrebbe anche finire male perché la guerra politica in corso non è da escludersi che possa degenerare. Potrebbe finire male perché prima o poi la Mafia, oggi subaterna alla politica, tenterà di riprendere il vecchio ruolo di supremazia. Anyway, il futuro dell’Isola e della sua cieca classe dirigente mi sembra davvero nero …

 sicilia-vista-dal-satellite

carlo lo re Violetta Lima Luciana Cameli Livia Di Pasquale Leandro Perrotta Ignazio Del Campo Fabiola Foti Alessandro Puglisi
Design & GUI by Mushin | Many Thanks to FamFamFam (icons) & Komodomedia (icons) & chrfb (icons) | Hosted by MediaTemple