Scarcerato l’aggressore con il “lanciafiammelle”, ormai il problema sono i giudici

Scritto da: il 12.02.09
Articolo scritto da . Giornalista e saggista catanese. Dopo 18 anni altrove (prevalentemente a Bologna e a Roma, con una puntata a Turku, in Finlandia, e numerosi viaggi per il nord Europa) , è rientrato a CT e cerca, insieme ad alcuni amici, di capire (prima) e spiegare (poi) i meccanismi socio-politici che presiedono al "funzionamento" del microverso dell'Isola. Senza comunque dimenticare il resto del globo, dove ogni giorno accadono eventi che spessissimo sono (di molto) piú importanti di quelli siciliani ed etnei ... Con questo blog, chiamato "The Lo Re Report" in onore del fantastico "The Colbert Report" dell'umorista americano Stephen Colbert, Lo Re - che si sta sentendo profondamente scemo a scrivere di se stesso in terza persona - intende dare agli amici e conoscenti interessati alle sue analisi (non oltre i 24, uno in meno dei lettori del Manzoni, per carità) uno strumento piú agile e dinamico del sito, che per sua natura (nonché per ignavia del Lo Re stesso) è certo ben statico.

Si trova già a casa e solo con l’obbligo di firma presso il commissariato Ivan Balzanella, ventenne “writer” che lunedì sera a Roma era stato arrestato mentre minacciava tre giovani con uno spray ed un accendino.

Il ragazzo (che ha vent’anni) resta comunque accusato di minacce e lesioni con l’aggravante dell’odio razziale (i tre minacciati sono del Bangladesh), ma la decisione dei giudici ha ulteriormente esasperato gli animi a Roma, tanto che il sindaco, Gianni Alemanno, ha chiesto un incontro urgente al procuratore della Repubblica ed al presidente del Tribunale.

«Continua la lunga serie di decisioni della magistratura – ha dichiarato Alemanno – che non sembrano accogliere la richiesta di idonee misure cautelari, di certezza della pena e di estrema severità contro tutti i reati di allarme sociale».

 Sullo sfondo dell’episodio un’ombra di grottesco: fra i membri della banda di presunti razzisti potrebbe esservi un ragazzo africano di pelle nerissima. Davvero un po’ troppo confusi gli esisti della Globalizzazione se va a finire che i nigeriani danno del “negro” ai bengalesi …

Gianni Alemanno
Gianni Alemanno
carlo lo re Violetta Lima Luciana Cameli Livia Di Pasquale Leandro Perrotta Ignazio Del Campo Fabiola Foti Alessandro Puglisi
Design & GUI by Mushin | Many Thanks to FamFamFam (icons) & Komodomedia (icons) & chrfb (icons) | Hosted by MediaTemple