Sondaggio Demopolis: 10 milioni di elettori in fuga da Pdl e Lega

Scritto da: il 01.06.12
Articolo scritto da . Carlo Lo Re, giornalista e saggista, è un esperto di politica estera e terrorismo internazionale. Rientrato da qualche anno in Sicilia dopo un quasi ventennale “tour” d'Italia e d'Europa, vive a Catania, dove si occupa di economia e comunicazione.

Erano in 16 milioni e 700 mila gli elettori che nel 2008 avevano votato Pdl e Lega Nord, decretando un successo strepitoso per il centrodestra italiano, ma ora solo circa 7 milioni confermerebbero tale scelta in caso di elezioni politiche. Questo è il risultato di una indagine di Demopolis svolta per il settimanale l’Espresso in edicola da stamattina.

«Sono oggi quasi 10 milioni – afferma il direttore dell’istituto, Pietro Vento – gli “esuli” di Pdl e Lega: 38 su 100, tra quanti non confermerebbero il voto del 2008, resterebbero oggi a casa; 33 si dichiarano indecisi sulla scelta da compiere, probabilmente in attesa di una proposta politica convincente, del tutto differente da quelle del passato. Oltre un quinto opterebbe per il Movimento 5 Stelle di Grillo; il 7% per altri partiti».

Com’è comprensibile, la crisi dell’asse di centrodestra e la crescita davvero esponenziale dell’astensionismo hanno creato un bacino potenziale di estremo appeal politico, soprattutto per l’area moderata. Il 12% dei cittadini si dichiara infatti interessato a votare per un eventuale partito di centro. Una percentuale ben più rilevante, però, sempre secondo Demopolis, manifesta una disponibilità potenziale, ma solo a condizione che si tratti di una forza politica con volti realmente nuovi e competenti.

«È ovviamente troppo presto per misurare il consenso elettorale ad un eventuale nuovo partito moderato di Monti o di Montezemolo. L’espressione concreta del voto – conclude il direttore di Demopolis – dipenderà infatti dalla sua collocazione, dal sistema elettorale con cui si tornerà alle urne, ma soprattutto dall’effettiva novità percepita del progetto politico». Ed in tal senso l’M5S sembra proprio non avere rivali.

carlo lo re Violetta Lima Luciana Cameli Livia Di Pasquale Leandro Perrotta Ignazio Del Campo Fabiola Foti Alessandro Puglisi
Design & GUI by Mushin | Many Thanks to FamFamFam (icons) & Komodomedia (icons) & chrfb (icons) | Hosted by MediaTemple